Switch Language

INFORMAZIONI UTILI

  • Visto

Il visto d’ingresso e’ gratuito ed emesso all’arrivo in aeroporto.
La validita’ del visto e’ di 30 giorni.

  •  Trasferimenti

IDROVOLANTE

Il trasferimento di andata e ritorno in idrovolante e’ di 25 minuti circa.

All’atto della prenotazione devono essere comunicati nome/cognome come da passaporto e il dettaglio dei voli internazionali.

Il resort prenota gli idrovolanti in coincidenza con i voli internazionali di arrivo e partenza, durante il giorno/ore di luce. Non sono garantiti trasferimenti prima delle ore 09.00 del mattino e dopo le  ore 16.00. In questi casi un pernottamento a Male’ sara’ necessario e a carico dei partecipanti stessi. La medesima notte se persa al resort  non verra’ rimborsata.  Il bagaglio non deve superare i 20 kg per persona + 5 kg di bagaglio a mano. Ogni chilo extra e’ a pagamento e dovra’ essere saldato direttamente alla compagnia degli idrovolanti.

 Assistenza aeroportuale in arrivo/partenza garantita da un rappresentante del resort.

  • Fuso orario

Gangehi è un’ora avanti (+1) rispetto a Male’, la quale ha 5 ore in piu’ rispetto all’orario italiano durante l’inverno, 4 ore quando in Italia vige l’ora legale.

  • Lingue parlate nel resort

Italiano, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Arabo, Hindi e Divehi

  • Valuta

La valuta locale è la Rufia Maldiviana, diffusi i Dollari Statunitensi. A Gangehi i pagamenti possono essere effettuati sia in Euro che in Dollari, in contanti o con le più diffuse carte di credito.

  • Carte di credito

Vengono accetate American Express, Visa, Mastercard

  •  Voltaggio

Prese italiane. 220 e 110 Volts

  •  Cellulari

Per mantenere un’atmosfera di quiete, invitiamo gli ospiti a non utilizzare il cellulare nelle aree comuni e, se possibile, a ridurre il volume della suoneria.

  • Clima

Il clima delle Maldive è di carattere monsonico. Il monsone secco iruvai di nord-est si instaura da dicembre ad aprile ed è caratterizzato da piogge deboli e rare. Il monsone umido hulhangu di sud-ovest, da maggio a novembre, porta piogge torrenziali più frequenti che possono durare alcune ore e talvolta giorni interi. Il vento è generalmente debole, ma può divenire moderato, specialmente nei periodi di cambio del monsone. Le massime precipitazioni si verificano nei mesi fra maggio e dicembre, mentre in febbraio e marzo sono molto ridotte; gennaio e aprile sono mesi di transizione, con precipitazioni che variano di anno in anno. La temperatura oscilla sempre tra i 26°C e i 31°C, con escursioni termiche giornaliere e notturne molto contenute. Il mese più caldo è aprile, anche se i più secchi e soleggiati risultano essere febbraio e marzo. La temperatura dell’acqua oscilla fra i 28/29°C delle acque extralagunari e i 30/32°C delle lagune.

  • Cosa indossare

Invitiamo calorosamente a rispettare quelle che sono le limitazioni della religione musulmana quindi preghiamo di non apparire in pubblico senza abiti, in topless o mise troppo succinte. Sia durante il giorno che la sera non è ammesso recarsi in entrambi i bar e i ristoranti in costume da bagno o con indumenti bagnati ed è richiesto di indossare sempre almeno una maglietta. La sera a cena e dopo cena sono ammessi bermuda e pantapareo. È abitudine dei nostri ospiti frequentare le aree pubbliche a piedi nudi sia di giorno che la sera.

  • E per i più piccoli…

I bambini sono sempre i benvenuti, ma per non turbare l’atmosfera di tranquillità che caratterizza il resort, gradita a tutti gli ospiti, si invitano i genitori ad accudire costantemente i propri piccoli. Inoltre, si raccomanda di evitare attività e situazioni potenzialmente pericolose.

  • Dogana

E’ consentito introdurre esclusivamente per uso personale un massimo di 200 sigarette, mentre è assolutamente proibita l’importazione di alcolici, narcotici, sostanze psicotropiche, carni e insaccati di suino, droghe, materiale pornografico, fucili subacquei, armi, munizioni ed esplosivi di qualsiasi natura.
Anche opuscoli, volantini, libretti o pubblicazioni che promuovano un’altra religione sono vietati.
Quando si rientra in Italia occorre ricordare che è assolutamente vietato portare con sé madrepore, coralli, conchiglie e sabbia, prese sia dal mare che dalle spiagge, ed esportarle. E’ possibile acquistare nei negozi di Male’ o nei villaggi dei pescatori le più comuni conchiglie ad eccezione del “tritone”.

  • Energia

Il resort si è adoperato, adattando particolari accorgimenti, a garantire un basso consumo energetico: adozione di lampade a ridotto consumo, per esempio, e di climatizzatori che fungono anche da scaldabagno grazie allo scambiatore di calore interno. Questa piccola ma geniale invenzione permette di risparmiare in media 1.200 Kw al giorno e contribuisce a fare di Gangehi un eco-resort.

  • La barriera corallina

La barriera corallina sembra roccia, ma solo in apparenza. È in realtà l’insieme di milioni di piccoli e fragili organismi animali: il tocco di una pinna potrebbe essere sufficiente a distruggere molti anni di lavoro della natura. Alcune specie di corallo sono estremamente urticanti e il contatto con esse può procurare ferite o abrasioni dolorose. Perciò, per la Vostra salute e per quella dei coralli, è vietato camminare o sostare sulla barriera ed è raccomandabile mantenere una certa distanza da essa mentre si nuota.

È proibito raccogliere corallo, conchiglie e sabbia dalle spiagge maldiviane: le leggi, maldiviana ed internazionale, sono molto severe a riguardo e le multe applicabili sono piuttosto salate.

  • I pesci e la loro nutrizione

Gangehi è circondata da una spettacolare laguna dove è possibile nuotare in tutta sicurezza (nessuna specie di squali o barracuda pericolosi).

È comprensibile che si sia portati a credere che l’enorme quantità di piccoli pesci che abitano la laguna siano creature affamate. In realtà, nell’Oceano c’è una ricca quantità di cibo che soddisfa pienamente i loro bisogni nutrizionali e se li nutriamo con cibo come pane, pizza, etc. contribuiamo, seppur involontariamente, a provocarne la morte, dal momento che tali alimenti non sono compatibili con il loro apparato digerente.

È severamente proibito dalla legge maldiviana pescare da spiaggia, piattaforma idrovolanti, pontili e canoe, indipendentemente dalla tecnica utilizzata. Le multe sono molto elevate e il resort è responsabile del rispetto della legge.

  • Volatili e altri animali sull’isola

Oltre ai pesci che ne popolano il mare circostante, sull’isola sono presenti varie specie animali. Le volpi volanti sono una specie di pipistrello comune in tutto l‘Oceano Indiano. Nonostante le dimensioni talvolta impressionanti, questi mammiferi volanti si nutrono solo di frutta e di insetti. Vi capiterà di vedere anche aironi, sterne bianche e nere, cuculi dell’Oceano Indiano e corvi. Questi ultimi, nonostante siano l’uccello nazionale maldiviano, sono ospiti poco desiderati non solo perché attaccano gli altri uccelli di mare, ma anche perché sono responsabili di piccoli furti; capirete quindi che è meglio non incoraggiarli dando loro del cibo.

Alcune specie di rettili sono presenti sull’isola tra le quali lucertole, gechi ed agami. Il geco, lucertola equilibrista camaleontica, dotata di ventose che le permettono di rimanere attaccata alle pareti ed ai soffitti, si nutre di insetti di vario tipo tendendo agguati vicino alle sorgenti luminose. Emette uno schiocco ripetuto con la bocca molto caratteristico. La popolazione di granchi è molto numerosa. I granchi fantasma cercano cibo sul bagnasciuga al calare del sole scavando profonde buche sulla spiaggia, dove passeranno rintanati le ore più calde del giorno. I granchi saltatori popolano invece i muri frangiflutti. I paguri di terra o granchi eremita sono crostacei dal fragile carapace, che passano la loro vita trascinandosi dietro una conchiglia vuota come protezione.